Home / Lavoro e Consulenza / STARTS 2017, il premio per la commistione di scienza, tecnologia e arte

STARTS 2017, il premio per la commistione di scienza, tecnologia e arte

Starts prize 2017

La Commissione Europea ha lanciato il premio europeo STARTS 2017, bando che mira a valorizzare le collaborazioni tra Scienza, Tecnologie e le Arti (S-T-ARTS). Il premio nasce dalla consapevolezza dell’importanza e del potenziale dati dall’intreccio di questi tre campi, la cui commistione è utile anche nell’affrontare sfide sociali, economiche ed ecologiche. Lanciato da Ars Electronica, BOZAR e Waag Society per conto della Commissione Europea, il bando si concentra su opere artistiche che influenzano o cambiano il nostro modo di guardare la tecnologia e su forme innovative di collaborazione tra il settore ICT e il mondo della cultura e dell’arte.
L’intento è quello di favorire lo sviluppo di nuovi prodotti e modelli di business economici e sociali. In palio due quote da 20.000 euro che andranno a progetti innovativi, crocevia tra gli ambiti indicati dal bando.

Nello specifico STARTS 2017 si suddividerà in:
Grand Prize – Artistic Exploration, che si rivolge ad un progetto sull’esplorazione artistica della tecnologia, influenzando il modo in cui essa è utilizzata, sviluppata e percepita;
Grand Prize – Innovative Collaboration, rivolto alla collaborazione innovativa tra industria/tecnologia e arte/cultura e in grado di aprire nuovi percorsi di innovazione.

La scadenza per le candidature è il 3 marzo 2017.
Per maggiori informazioni visitare il sito: https://starts-prize.aec.at/en/.

Comments

comments

Autore La Redazione

Leggi anche

scuola

Poli per l’Infanzia: in arrivo 150 milioni di euro

150 milioni di euro di fondi Inail previsti dal D.lgs 65/2017 attuativo della Buona Scuola per …