Home / Lavoro e Consulenza / #sostenGO, il progetto che premia le idee imprenditoriali femminili

#sostenGO, il progetto che premia le idee imprenditoriali femminili

Immagine del progetto pubblicata su Wired
Immagine del progetto pubblicata su Wired

Seicentosettanta su un totale di oltre 5 mila: sono questi i numeri delle startup guidate da donne, pari al 13% del totale. Un valore in crescita, ma di certo da incrementare, finalità che “sta molto a cuore” a #sostenGO, progetto promosso dal Laboratorio Farmaceutico SIT, azienda farmaceutica di Mede. L’iniziativa si rivolge a tutte le donne che vogliano fare impresa nel nostro Paese.
Possono partecipare sia persone fisiche sia persone giuridiche, singolarmente o in team, di sesso femminile residenti in Italia, con cittadinanza europea o regolare permesso di soggiorno, anche sotto forma di ditte individuali, cooperative, società di persone, società di capitali e, ancora, che si siano costituite non prima del 1 maggio 2016. Chi tra loro presenterà l’idea migliore per una nuova attività nell’ambito di salute e benessere, arte e cultura, sport, artigianato, nuove tecnologie e turismo, riceverà un premio pari a 15 mila euro. L’impresa o microimpresa dovrà essere composta, come specificato nel regolamento del bando, da una compagine interamente femminile.
Per partecipare basta andare sul sito www.sosteniamolegambe.it, dove bisognerà caricare o spedire il business plan previsto per la propria idea. A giugno la giuria specializzata, nominata da SIT, valuterà l’idea vincente. La campagna #sostenGO è stata presentata, il 2 febbraio al Talent Garden di Milano, durante la tavola rotonda sull’imprenditorialità femminile, moderata da Omar Schillaci e con la partecipazione di Futura Pagano, Barbara Labate, Lucia Del Pasqua ed Enrica A. Parità di genere, nuove ed interessanti opportunità e mancanza di preconcetti e pregiudizi: sono stati alcuni degli aspetti trattati nel corso dell’incontro e che un’iniziativa come #sostenGO cerca di abbattere e combattere favorendo le buone idee femminili.

Comments

comments

Autore La Redazione

Leggi anche

scuola

Poli per l’Infanzia: in arrivo 150 milioni di euro

150 milioni di euro di fondi Inail previsti dal D.lgs 65/2017 attuativo della Buona Scuola per …