Home / Innovazione e Tecnologia / Più veloce e sicuro, le novità di Android 8.0 Oreo

Più veloce e sicuro, le novità di Android 8.0 Oreo

Fonte: pagina Facebook Android
Fonte: pagina Facebook Android

Android 8.0 Oreo: è il nome della nuova versione del sistema operativo mobile, che dopo Kit Kat, Marshmallow e Nougat, torna con un nuovo riferimento e una collaborazione tra Google ed un famoso produttore di dolci.

Grazie ad un’ottimizzazione del codice sono stati compiuti passi in avanti in termini di efficienza e di prestazioni, tanto che più che una vera e propria rivoluzione, si può parlare di un’evoluzione incrementale del sistema operativo. Ma scopriamo assieme quali sono le novità proposte da questa nuova release. Partiamo dal principio e, quindi, dall’avvio, i cui tempi sono stati dimezzati. Inoltre, in generale, possiamo dire che Android 8.0 risulta veloce.

Fonte: sito Android
Fonte: sito Android

Punto di forza saranno le dotazioni di sicurezza più elevate, con una protezione a tutela della privacy e contro i virus evidente: il sistema ha incorporato Google Play Protect, controlli di installazione delle applicazioni a livello sorgente e importanti condizioni di sicurezza anteriori e centrali nelle impostazioni. Non solo, Oreo garantisce prestazioni più elevate anche per ciò che concerne la batteria: il sistema operativo è stato migliorato e sarà capace di capire quali app “spegnere” quando il telefono è in stand-by.

Oltre alle emoj completamente ridisegnate e alle 60 del tutto nuove, vi saranno i Notification Dots, ovvero piccoli punti colorati che andranno a indicare la presenza di notifiche da consultare.
Fra le altre funzioni c’è la ‘Smart Text Selection‘, la selezione testuale intelligente, che consente al nuovo sistema operativo di distinguere il tipo di testo che viene copiato. Così, a seconda del testo, con un semplice tocco si potrà far partire un’azione collegata: nel caso in cui si tratti di un numero telefono, basterà toccarlo per avviare una telefonata, laddove invece si trattasse di un indirizzo, si aprirà Google Maps.

Molto interessante è la funzione ‘picture-in-picture‘, che permetterà all’utente di visualizzare video o film in una finestra più piccola e spostata ai margini dello schermo, mentre si svolge un’altra operazione.
Anche il menù sarà ridisegnato e ristrutturato e vi sarà la possibilità di abilitare di default Instant App, la funzione che permette di utilizzare specifiche app senza doverle installare.

Android Oreo porta con sé, inoltre, la funzione autofill che si occuperà di completare automaticamente form con i dati per fare il login o commentare nei form di forum e siti.
Insomma Google punta, con la release Oreo, alla velocità e immediatezza. I primi dispositivi a godere dell’aggiornamento saranno Nexus e Pixel, per poi procedere con i tantissimi marchi coinvolti come Samsung, Lg, Huawei, Motorola e Nokia.

Di seguito il video di presentazione di Android 8.0 Oreo :

Comments

comments

Autore La Redazione

Leggi anche

Antonio Cantatore

Happy Magazine intervista Antonio Cantatore

Antonio Cantatore, direttore Ripartizione Innovazione Tecnologica, Sistemi Informativi e Tlc del Comune di Bari, racconta …