Home / Cultura e Sociale / Dai una speranza alla ricerca. Nuna Lie lancia il progetto Hope

Dai una speranza alla ricerca. Nuna Lie lancia il progetto Hope

Riceviamo e pubblichiamo:

NUNA LIE

Nuna Lie, azienda italiana di abbigliamento femminile, lancia la campagna di raccolta fondi “HOPE”, a sostegno della ricerca contro la fibrosi cistica*. A partire dal 19 giugno 2017 sarà possibile acquistare in tutti i
negozi Nuna Lie e sul sito www.nunalie.it le t-shirt dedicate all’iniziativa, cui ricavato sarà devoluto alla OnlusFondazione Ricerca Fibrosi Cistica.

L’iniziativa è volta a sostenere il progetto “Task Force for Cystic Fibrosis”, che ha come obiettivo quello di identificare una cura per correggere la proteina prodotta dalla mutazione DF508, la più diffusa, che colpisce il 70% dei malati di fibrosi cistica, provocando la malattia. Grazie a questa raccolta fondi, il progetto – che sta rivelando dei risultati straordinari – entrerà nella fase preclinica, l’ultima prima della sperimentazione clinica.
Abbiamo conosciuto la storia di Rosa Pastena, scomparsa lo scorso febbraio all’età di 39 anni poiché colpita da fibrosi cistica, attraverso la voce di sua sorella Teresa, affetta dalla stessa malattia – racconta Berniero Scarpa, Amministratore Unico di Nuna Lie – e abbiamo deciso di unire le forze e metterle a disposizione della ricerca, coinvolgendo i nostri canali di vendita per poter arrivare a tutti i clienti, con la speranza che scelgano di sostenere il progetto con lo stesso nostro entusiasmo affinché storie come quella di Rosa possano avere finale diverso, un lieto fine.

Chiara Cecilia Santamaria, blogger e autrice di "Ma Che Davvero?"
Chiara Cecilia Santamaria, blogger e autrice di “Ma Che Davvero?”

 

Abbiamo scelto di aiutare la raccolta fondi – continua Scarpa – attraverso la vendita di t-shirt perché, se è vero che è uno dei capi basici del guardaroba femminile, è da sempre anche veicolo di comunicazione di informazioni, emozioni e stati d’animo e noi volevamo trasmettere un messaggio forte, quello della speranza.

NUNA LIE 2

Le t-shirt saranno vendute al prezzo di 24,99 euro in tutti i punti vendita Nuna Lie e sullo store online www.nunalie.it e le grafiche disponibili saranno due: la prima reciterà la scritta “HOPE”, come il nome della campagna, la seconda declinerà al presente il verbo amare con la grafia della stessa Rosa Pastena, grafia recuperata da un suo quaderno delle elementari, accompagnata dallo slogan “il futuro della ricerca inizia dal presente”.

FedericaOrlandi, blogger e autrice di "LeFreaks"
Federica Orlandi, blogger e autrice di “LeFreaks”

Oltre all’acquisto delle t-shirt, sarà possibile sostenere la raccolta fondi anche con una donazione diretta a
http://www.fibrosicisticaricerca.it/dona-ora/ con la causale Project HOPE – Rosa Pastena o con unadonazione sulla pagina hope-rosa.com. La campagna sarà attiva anche sui social network con l’hashtag #nunalie4tfcf.

Diverse blogger hanno preso parte alla campagna diverse blogger: vi proponiamo due scatti, rispettivamente di Chiara Cecilia Santamaria di “Ma che davvero?” e di Federica Orlandi di “LeFreaks“, fotografate con le t-shirt indossate.

*La fibrosi cistica è la più diffusa malattia genetica grave, presente nei pazienti fin dalla nascita poiché dovuta a un’alterazione genetica, che colpisce soprattutto l’apparato respiratorio e digestivo. Chi soffre di questa malattia ha ereditato un gene difettoso dai genitori, che sono entrambi portatori sani, probabilmente senza saperlo. In italia c’è un portatore sano ogni 25 persone circa. Ad oggi, le cure per la fibrosi cistica sono dirette ai sintomi e alla prevenzione delle complicanze, ma il miglioramento delle terapie ha portato negli ultimi 50 anni ad innalzare l’aspettativa media di vita portandola dai 6 ai 40 anni. I progressi della medicina stanno portando avanti la prospettiva di bloccare sul nascere la malattia e rendere sempre più efficaci le cure già esistenti: investire nella ricerca significa dare una speranza concreta a più di 200 bambini che ogni anno nascono in Italia affetti da fibrosi cistica.

Comments

comments

Autore La Redazione

Leggi anche

International-Day-of-the-Girl-Child

Fai sentire la tua voce in difesa delle bambine: sul web è “Orange Revolution”

In occasione della giornata mondiale delle bambine e delle ragazze inizia oggi, 11 ottobre, la …