Home / Cultura e Sociale / Al via una nuova collaborazione: il legame con Nuova Costruttività per le Imprese

Al via una nuova collaborazione: il legame con Nuova Costruttività per le Imprese

NCI associazione

Oggi scegliamo di presentarvi l’associazione Nuova Costruttività per le Imprese, che per la nostra redazione ha un valore speciale. Si tratta di una realtà che assume un rilievo importante per la nostra attività giornalistica, in quanto sarà editore della testata.
Andiamo a conoscere assieme l’associazione attraverso le parole del Presidente Gaetano Mele.

La nostra associazione si propone di mettere al servizio di professionisti ed imprese strumenti e competenze utili alla formazione di aggregazioni vincenti di imprese, in grado di sviluppare idee e progetti innovativi e dinamici”. Uno “strumento” per permettere ad imprenditori e aspiranti imprenditori di incontrarsi e confrontarsi su un bisogno primario legato all’etica e alla trasparenza.


Quali sono gli obiettivi dell’associazione?

Si può fare impresa guardando all’Altro, tenendo conto del rispetto e dei valori etici. Con NCI (NdR: sigla di Nuova Costruttività per le Imprese) vogliamo dare vita ad incontri stimolanti e innovativi, capaci di spaziare da momenti di formazione ad eventi, momenti di scambio reciproco per rispondere a quello che è il nostro motto “Vita mea, vita tua”.

Un motto che Nuova Costruttività per le Imprese eredita da Nuova Costruttività, organizzazione no-profit fondata sul pensiero di Tommaso De Maria e il pensiero dinontorganico.

Gaetano Mele, Presidente dell' Associazione "Nuova Costruttività per le Imprese"
Gaetano Mele, Presidente dell’ Associazione “Nuova Costruttività per le Imprese”

Cosa significa dinontorganico?

La dinontorganicità è un termine che indica la caratteristica fondamentale di una società a misura d’uomo e aperta al trascendente ed esprime il fatto che la società umana porta in sé l’esigenza della perenne costruzione verso la propria unità in modo organico”.

Qual è il legame con Happy Magazine?

Le aziende e i professionisti che si associano alla nostra realtà devono tenere in considerazione temi quali l’etica, la responsabilità sociale, l’attenzione verso l’altro, il guadagno che va oltre l’aspetto puramente economico. Happy Magazine si fa, da sempre per scelta editoriale, promotore delle idee positive, di quelle realtà, aziendali, professionali o culturali, capaci di apportare innovazione, novità e, soprattutto, di farlo attraverso un approccio etico. Da questa linea comune, da questo fil rouge, non poteva che nascere una collaborazione che vedrà NCI come editore della testata giornalistica e che punterà ancora di più alla scoperta, all’ “indagine” delle idee positive. Non solo Happy Magazine e NCI si faranno promotori di eventi, incontri, occasioni di formazione che vi invitiamo a scoprire!

Comments

comments

Autore Nadia Pavoncelli

Appassionata di musica e filosofia.

Leggi anche

OlivieroToscani - HappyMagazine

“Cibo per la Mente”: Oliviero Toscani e Andrea Lorini protagonisti della prima giornata

“La creatività è il coraggio di rischiare qualcosa che tutti pensano sia impossibile”. Questa frase, …