Home / Innovazione e Tecnologia / CCleaner hackerato, già disponibile l’aggiornamento

CCleaner hackerato, già disponibile l’aggiornamento

ccleaner-hacked-malware
Fonte: Google

Problemi per CCleaner, uno dei software gratuiti più utilizzati per l’ottimizzazione e la gestione del PC, che vanta 5 milioni di download al mese e 130 milioni di utenti. Il noto tool è stato, infatti, compromesso da hacker.

Il 13 settembre Cisco Talos ha scoperto che il download ufficiale delle versioni gratuite di CCleaner 5.33 e CCleaner Cloud 1.07.3191, reso pubblico lo scorso 15 agosto, conteneva anche “un payload dannoso che includeva un algoritmo di generazione di dominio, funzionalità di comando e controllo hardcoded”. La notizia ufficiale è stata comunicata nelle scorse ore dalla casa madre Avast, secondo cui il malware non sembra aver influenzato le macchine in natura.

ransomware-1-1
Fonte: Google

In un post sul suo blog, Paul Yung, vice presidente dei prodotti, afferma che l’azienda ha identificato l’attacco il 12 settembre, risolvendo il problema prima dell’identificazione della minaccia da parte di Cisco Talos . Secondo quanto dichiarato da Yung, l’attacco è stato limitato a CCleaner e CCleaner Cloud su sistemi Windows a 32 bit.

Il malware, in grado di attivarsi durante il processo di installazione, non danneggiava direttamente il sistema operativo. Il suo compito era quello di immagazzinare una serie di dati utili per futuri attacchi. I dati raccolti riguardavano indirizzi MAC, software installati, nome del pc, fino ad arrivare alle informazioni sui privilegi da amministratore dell’utente e alle informazioni di sistema.

Nella nota di Piriform leggiamo che gli utenti colpiti potrebbero essere 2,27 milioni anche se l’attacco è stato bloccato in una fase primaria dell’azione. Si consiglia di ripristinare il sistema e di effettuare l’aggiornamento a CCleaner 5.34, già disponibile sul sito ufficiale.

Comments

comments

Autore La Redazione

Leggi anche

Antonio Cantatore

Happy Magazine intervista Antonio Cantatore

Antonio Cantatore, direttore Ripartizione Innovazione Tecnologica, Sistemi Informativi e Tlc del Comune di Bari, racconta …