Home / Cultura e Sociale / Bonus Pubblicità 2018: esteso anche ai giornali online

Bonus Pubblicità 2018: esteso anche ai giornali online

News Bonus Pubblicità

Un’importante occasione per i Professionisti e le Imprese è fornita dal Bonus Pubblicità 2018. Si tratta della nuova agevolazione fiscale introdotta dalla Manovra Correttiva e prevede la possibilità per lavoratori autonomi, professionisti ed imprese di poter fruire, a partire dal prossimo anno, di un nuovo credito d’imposta per attività promozionali e pubblicitarie.
Il bonus fiscale riguarda, quindi, l’introduzione di nuovi benefici fiscali per gli “investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani e periodici nonché sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali“.

Ciò significa che a partire dal 2018, i professionisti, lavoratori autonomi e le imprese di qualsiasi natura giuridica potranno beneficiare di un credito d’imposta dal 75% al 90% massimo, qualora effettuino investimenti pubblicitari su tv, giornali e radio.

Occorre prestare attenzione: uno dei più importanti requisiti richiesti per beneficiare del bonus è quello di effettuare promozioni in campagne pubblicitarie in misura maggiore almeno dell’1% rispetto all’anno precedente.

L’agevolazione, infatti, si applica solo sulla parte incrementale, con riferimento allo stesso mezzo di informazione. Significa che sono incentivati gli investimenti in pubblicità effettuate, in misure maggiore rispetto all’anno precedente, sullo stesso medium.

Bonus Pubblicità

Il bonus è fruibile solo sotto forma di credito d’imposta in compensazione, tramite modello F24, previa relativa domanda al “Dipartimento per l’Informazione e l’editoria” della presidenza del Consiglio dei Ministri.

Per l’operatività della norma bisogna attendere un Dpcm attuativo, che dovrebbe arrivare entro 120 giorni (quattro mesi), dall’entrata in vigore della legge di conversione appena approvata.
Per aggiornamenti, informazioni e consulenza su questa interessante opportunità, contattateci i nostri esperti. Il Bonus, oltre a rappresentare, un’occasione per imprese e Professionisti di farsi conoscere ad un maggiore uditorio e pubblico, è indice di un’importante svolta per il giornalismo digitale. È, infatti, l’attestazione che il mondo dell’editoria sta cambiando e riconosce alle testate online la stessa dignità degli altri media.

 

Comments

comments

Autore Nadia Pavoncelli

Appassionata di musica e filosofia.

Leggi anche

OlivieroToscani - HappyMagazine

“Cibo per la Mente”: Oliviero Toscani e Andrea Lorini protagonisti della prima giornata

“La creatività è il coraggio di rischiare qualcosa che tutti pensano sia impossibile”. Questa frase, …