Home / Innovazione e Tecnologia / Arriva Helpfreely, l’App per donare al no profit durante gli acquisti online!

Arriva Helpfreely, l’App per donare al no profit durante gli acquisti online!

logo

Helpfreely App è la nuova app premiata da Google per aver raccolto in meno di 18 mesi più di 120.000 euro, permettendo alle associazioni non profit registrate un flusso continuo di fondi.

L’applicazione permette di raccogliere fondi grazie agli acquisti online degli utenti, questo in modo gratuito. È stato Google a definirla al primo posto tra le ultime tendenze tecnologiche in grado di mirare al bene comune. La sua unicità è prevalsa sulle 50.000 app presenti nel Chrome Web Store, risultando tra le 5 migliori in assoluto. Un esito significativo per il team internazionale della Help Freely Foundation che l’ha ideata e sviluppata in Spagna, nell’ isola di Gran Canaria.

unnamed

L’impatto positivo del nuovo strumento è testimoniato dalla valutazione di più di 5 stelle e più di 250 recensioni positive. Una tecnologia in grado di permettere a tutti di donare, senza nessun costo aggiuntivo. Ad oggi sono 5000 i negozi solidali che partecipano al progetto, tra questi troviamo importanti colossi come Booking.com, Ebay, eDreams, Groupon e molti altri, che rinunciano a parte dei loro benefici per offrirli alla cause solidali scelte dagli utenti.

Sono più di 28.000 gli utenti registrati in tutto il mondo, una consistente comunità in cui si distingue l’Italia per quantità e qualità dei donatori.

Utilizzare l’app è semplicissimo. Previa registrazione gratuita al sito, tutti potranno contribuire quotidianamente a rendere i propri acquisti anche uno strumento per abbracciare cause solidali importanti. Un mezzo non solo innovativo ma anche rivoluzionario; se si considera che ad oggi il numero di acquisti on line è sempre più crescente, in un arco di tempo non molto vasto, le donazioni effettuate potrebbero fare una notevole differenza, innescando un circolo virtuoso positivo e costruttivo.

CjNKWrJW0AEh58N

Comments

comments

Autore Licia Stasi

Appassionata di novità tecnologiche e di psicologia dinamica.

Leggi anche

Antonio Cantatore

Happy Magazine intervista Antonio Cantatore

Antonio Cantatore, direttore Ripartizione Innovazione Tecnologica, Sistemi Informativi e Tlc del Comune di Bari, racconta …